I principali impianti produttivi del Gruppo, in linea con i principi di rispetto e tutela dell’ambiente, hanno tutti da tempo scelto di implementare un Sistema di Gestione Ambientale, con il conseguente impegno al monitoraggio degli impatti e al miglioramento continuo.
Nel 2009 sono state confermate, dopo le consuete attività di verifica svolte dagli enti preposti, od ottenute, a conclusione dell’iter previsto, le Certificazioni ambientali delle centrali termoelettriche e idroelettriche, degli impianti di termovalorizzazione e di alcune società idriche.

Tra le centrali di AceaElectrabel Produzione:

  • è stata conseguita la Certificazione in conformità alla norma UNI EN ISO 14001:2004 per la Centrale termoelettrica di Leinì (comune di Leinì, provincia di Torino);
  • è stata conseguita la Certificazione in conformità alla norma UNI EN ISO 14001:2004 per la Centrale idroelettrica G. Marconi (comune di Narni, provincia di Terni);
  • è stata confermata la Certificazione in conformità alla norma UNI EN ISO 14001:2004 per le Centrali termoelettriche Tor di Valle e Montemartini (comune di Roma) e per la Centrale idroelettrica di Salisano (comune di Salisano, provincia di Rieti);
  • è stata inoltre confermata, per la Centrale di Voghera (comune di Pavia), la Certificazione secondo la norma UNI EN ISO 14001:2004 mentre per la registrazione EMAS il nuovo audit è previsto nel 2010.

Tra le centrali di Tirreno Power:

  • tutte le centrali termoelettriche si sono dotate da tempo di un Sistema di Gestione Ambientale. In particolare le Centrali di Vado Ligure e di Torrevaldaliga Sud dispongono sia della Certificazione ISO 14001:2004 sia della registrazione EMAS; per l’impianto di Napoli Levante è proseguito nel 2009 l’iter per ottenere entrambe le certificazioni.

Con riferimento al Gruppo A.R.I.A. (Acea Risorse e Impianti per l’Ambiente):

  • sono state confermate le registrazioni EMAS per l’impianto di termovalorizzazione: in località San Vittore del Lazio (provincia di Frosinone) della società EALL e per l’impianto di termovalorizzazione della società Terni En.A., a Terni. Nuovi audit sono previsti per il 2010.

Nell’ambito dell’area idrica si distinguono le società operative in Toscana:

  • Acque SpA e le sue controllate hanno confermato la certificazione integrata Best4 (Business Excellence Sustainable Task).
    Nel corso dell’anno, in particolare, sono stati aggiornati e verificati positivamente dall’ente certificatore il sistema di gestione della qualità e della responsabilità sociale alle edizioni 2008 delle norme UNI EN ISO 9001 e SA8000.
  • Publiacqua SpA mantiene la Certificazione secondo la norma UNI EN ISO 14001:2004 per i grandi impianti di potabilizzazione Anconella e Mantignano e per il depuratore dell’area fiorentina (San Colombano).

Box – Gli acquisti verdi o Green Procurement (GP) in Acea

La politica di Acea rispetto agli acquisti verdi del Gruppo è stata avviata a metà 2007, quando si è svolta una prima indagine finalizzata a supportare l’introduzione di processi e strumenti di Green Procurement, tramite l’individuazione delle categorie merceologiche più “sensibili” e l’analisi dell’”offerta verde” presente sul mercato.
Alla fine del 2008 sono stati acquistati nuovi Hardware per la gestione dei principali applicativi aziendali che vantano innovazioni sull’efficienza energetica, con la possibilità di ridurre del 50% il consumo di elettricità del processore e di contenere il calore generato dai server. Inoltre, è stata proposta l’introduzione graduale di criteri di sostenibilità ambientale nelle procedure di affidamento di forniture e servizi. Nel 2009 in tutti i bandi di gara indetti da Terni Ena ed EALL (le società che gestiscono i due impianti di termovalorizzazione), per il trasporto e lo smaltimento di ceneri e scorie è stato introdotto come requisito necessario alla partecipazione il possesso della Certificazione Ambientale UNI EN ISO 14001: 2004.
Si prevede che per il 2010 saranno effettuati altri acquisti da parte del Gruppo inserendo insieme a parametri tecnico economici anche specifiche nella formula di aggiudicazione relative ad un migliore impatto ambientale.