La qualità dell’acqua distribuita a Roma

L’acqua potabile distribuita a Roma da Acea Ato 2 viene prelevata da sorgenti particolarmente pure e ciò le conferisce all’origine un livello qualitativo molto elevato. Per assicurare che tale qualità sia preservata lungo l’intero percorso di distribuzione, viene svolta un’intensa attività di controllo e monitoraggio dei principali parametri chimico-fisici e microbiologici (vedi tabelle nn.80-82).
Sulle acque potabili Acea Ato 2 effettua due tipologie di verifiche: i controlli di primo livello, tramite centraline di misura in continuo installate lungo gli acquedotti, e i controlli di secondo livello, avvalendosi dellastruttura specializzata LaboratoRI SpA, società del Gruppo accreditata ACCREDIA (già SINAL), con analisi chimico-fisiche, chimico-organiche e microbiologiche su campioni prelevati quotidianamente da diversi punti lungo l’intero sistema acquedottistico (vedi tabella n. 80).

Tabella n. 80 – DETERMINAZIONI ANALITICHE SU ACQUE POTABILI - RETE STORICA DI ROMA (2007-2009)

  20072008200920072008
2009
 punti di prelievo (n.)totale campioni (n.)
totale analisi (n.)
captazione45951
818
682
 50.30644.885
31.139
acquedotto e adduttrici33541
640
500
 22.62622.585
19.499
serbatoi/centri idrici171.493
623
214
11.228
12.252
11.432
reti di distribuzione3203.860
3.860
3.933
 131.908124.716
125.604
totale415 7.0435.941
5.329
216.068
204.438
187.674

NB: i punti di prelievo sono stati i medesimi per i tre anni.

Oltre ai controlli sui campioni prelevati presso le fonti, gli acquedotti, i serbatoi e le reti per l’acqua potabile, come indicato in tabella, Acea Ato 2 tramite LaboratoRI effettua analisi anche sulle acque reflue, gli impianti di depurazione e le acque di superficie (vedi anche I prodotti-area idrico ambientale nel Bilancio ambientale).
Il totale dei controlli effettuati ogni anno, sul sistema idrico integrato dell’ATO 2-Lazio centrale, pari nel 2009 a 461.950 determinazioni analitiche (su acque potabili, reflue e superficiali) nel 2009 (vedi tabella n. 81), è superiore a quanto stabilito dalle normative vigenti122 a conferma dell’attenzione riservata al patrimonio idrico.

Tabella n. 81 – DETERMINAZIONI ANALITICHE EFFETTUATE COMPLESSIVAMENTE NELL’ATO 2-LAZIO CENTRALE (2007-2009)

N.determinazioni
 200720082009
acque potabili355.237354.412338.974
acque reflue76.94496.21487.056
acque di superficie32.94228.71735.920
totali465.123479.343461.950

NB: i dati si riferiscono alle attività analitiche effettuate dalla società LaboratoRI.

 

122 D. Lgs n. 31 del 2 febbraio 2001, "Attuazione della direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano", pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 52 del 3 marzo 2001 - Supplemento Ordinario n. 41.

Tabella n. 82 – CARATTERISTICHE CHIMICHE E MICROBIOLOGICHE MEDIE DELL’ACQUA DISTRIBUITA A ROMA E PARAMETRI D. LGS. 31/01 (2009)

 parametri   unità di misura   valore medio
 2009
  valore parametrico
 di legge (D. Lgs. n. 31/01) 
Torbidità
NTU
0,41 senza variazioni anomale
Temperatura acqua   °C  12   non previsto 
Concentrazione ioni idrogeno   pH  7,3   >6,5 e < 9,5  
Conducibilità elettrica a 20°C   μS/cm  541   2500 
Cloruri  mg/L Cl  6,6   250 
Solfati  mg/L SO4   15,5   250 
Calcio  mg/L Ca  100   non previsto 
Magnesio  mg/L Mg  19,5   non previsto 
Sodio  mg/L Na  4,96   200 
Potassio  mg/L K  2,2   non previsto 
Durezza totale   °F  32,9   15-50 
Cloro residuo libero   mg/L Cl2   0,15
  -
Alcalinità  mg/L CaCO3   321   non previsto 
Residuo fisso calcolato   mg/L  387   1500 
Nitrati  mg/L NO3   3,6   50 
Nitriti  mg/L NO2   <0,01   0,50 
Ammoniaca  mg/L NH4   <0,03   0,50 
Fluoruri  mg/L F  0,16   1,50 
Carbonio organico totale (TOC)   mg/L C  0,5   senza variazioni anomale  
Ferro  μg/L Fe  6,2   200 
Rame  mg/L Cu  0,002   1,0 
Piombo  μg/L Pb  0,20   10 
Cadmio  μg/L Cd  <0,2   5,0 
Cromo totale  μg/L Cr  <5,0   50 
Nichel  μg/L Ni  <2,0   20 
Manganese  μg/L Mn  0,36   50 
Arsenico  μg/L As  1,5   10 
Vanadio  μg/L V  2,8   50 
Trialometani totali   μg/L  1,18   30 
Tricloroetilene   μg/L  <0,10   10 
Tetracloroetilene   μg/L  <0,10   10 
1.2 - Dicloroetano   μg/L  <0,30   3,0 
Benzene  μg/L  <0,10   1,0 
Benzo(a) pirene   μg/L  <0,003   0,010 
Batteri coliformi a 37° C   MPN(*)/100 mL   0   0 
Escherichia coli   MPN/100 mL  0   0 
Enterococchi  UFC(**)/100 mL   0   0 

(*) Most Probable Number.
(**) Unità Formanti Colonia.