La Conciliazione paritetica in Acea: uno strumento in più per i consumatori

Nel mese di maggio 2009 sono stati sottoscritti con le principali Associazioni dei consumatori attive nel Lazio, iscritte al Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti, un Protocollo di conciliazione paritetica e i Regolamenti attuativi.
La Conciliazione è un servizio gratuito fornito al cliente e consiste in una procedura stragiudiziale, volontaria e rapida, di risoluzione delle controversie con il gestore senza dover ricorrere al contenzioso legale ordinario.
Nei casi in cui le parti conciliano, la procedura si conclude con un verbale di accordo transattivo condiviso, con evidenti vantaggi dal punto di vista dei tempi, dei costi e soprattutto dei risultati.
L’iniziativa coinvolge le società Acea Ato 2 e Acea Ato 5, per il settore idrico, e AceaElectrabel Elettricità per il settore elettrico e i rispettivi clienti domestici residenti nel Lazio, rappresentati e supportati dall’Associazione dei consumatori prescelta.
I soggetti indicati partecipano attivamente all’applicazione della conciliazione e ciò qualifica la natura di tale strumento poiché sono le medesime parti che, poste su un piano paritetico, si confrontano nella ricerca di accordi reciprocamente soddisfacenti.
L’aspetto peculiare dell’accordo sottoscritto è rappresentato dalla possibilità prevista per Acea e le Associazioni dei consumatori di poter apportare, di comune accordo e al termine dei 12 mesi stabiliti per la sperimentazione iniziale della conciliazione, le modifiche ritenute opportune per la migliore efficacia della procedura.
Per rendere il più possibile fruibile lo strumento della conciliazione, sui siti internet istituzionali delle società è disponibile tutta la documentazione.
L’esperienza che ha portato alla definizione del Protocollo, frutto di concertazione, è stata presentata al Premio Etica e Impresa.