Dato n.spiegazione – commento
31Totale di gas naturale utilizzato per la generazione di energia elettrica e il calore presso le Centrali di produzione di AceaElectrabel Produzione, Tirreno Power, e del Gruppo A.R.I.A. Il dato, espresso in normal metri cubi (a 0°C e 1 Atm), è misurato con incertezza pari a ± 0,5%.
32Totale gasolio utilizzato per la generazione di energia elettrica presso le Centrali di produzione. Il dato è misurato con incertezza pari a ± 2%.
Per le conversioni dall’unità di massa (kg) a quella di volume (litri) è stato usato un valore di densità pari a 0,835 kg/l.
32 bisTotale olio combustibile utilizzato per la generazione di energia elettrica presso le centrali di Torrevaldaliga e Vado Ligure di Tirreno Power. Nel 2008 e nel 2009 l’olio combustibile è stato utilizzato soltanto a Vado Ligure.
Il dato è misurato con incertezza pari al ± 0,5%.
32 terCarbone utilizzato per la generazione di energia elettrica presso la centrale Vado Ligure di Tirreno Power.
Il dato è misurato con incertezza pari al ± 1%.
32 IQuantità di CDR (Combustibile da Rifiuti) avviata a termovalorizzazione nell’impianto di San Vittore nel Lazio.
Il dato è misurato con incertezza pari al ± 1%
32 IIQuantità di Pulper avviata a termovalorizzazione nell’impianto di Terni. Il dato è misurato con incertezza pari al ± 1%.
33Totale acqua derivata da risorse superficiali e da acquedotti per la produzione di energia idroelettrica.
Il dato è calcolato.
34Totale acqua di raffreddamento nelle centrali termoelettriche. Nel 2009 il contributo dell’acqua di raffreddamento (secondo le quote di possesso di Acea nelle rispettive società proprietarie degli impianti) di TdV è pari a 11,12 Mm3 e quello di Roselectra è pari a 0,65 Mm3 (in quota Acea). La restante quantità, pari a 276,6 Mm3 è l’acqua di raffreddamento delle centrali di Tirreno Power.
Il dato è stimato.
35Quantità totale di acqua di utilizzata nei processi industriali. Dal 2008 i diversi contributi sono:
  • acqua utilizzata per reintegrare quella persa nei cicli termici presso le Centrali di AE Produzione. Sono acque di acquedotto;
  • acqua utilizzata per reintegro TLR. Sono acque di acquedotto;
  • acqua utilizzata nelle centrali di Tirreno Power. Sono acque miste costituite sia da acqua di acquedotto, sia da acque meteoriche sia da acque di lavaggio raccolte e trattate (è effettuato un trattamento di disoleazione prima dell’utilizzo come acque industriali). Acqua utilizzata per i processi degli impianti di termovalorizzazione Eall e Terni EnA.
    Il dato è calcolato.
36Quantità di acqua potabile utilizzata dalle società comprese nell’area energia, per usi civili/sanitari. Dal 2008 sono inclusi i consumi di Tirreno Power fatturati. Il dato, calcolato, si riferisce a consumi fatturati.
37Quantità totale di nuovo olio minerale dielettrico immesso nel circuito produttivo (trasformatori, condensatori, depositi di stoccaggio ecc.). Il dato è misurato con incertezza pari a ± 0,5%. La quantità totale di olio minerale dielettrico presente nelle apparecchiature elettrotecniche di Acea Distribuzione, al 31.12.09, risulta pari a 4.537,18 t, ovvero 77,42 tonnellate in meno rispetto all’anno precedente, dovuto al fatto che sono stati dismessi alcuni trasformatori nello stesso anno. Il dato è stimato.
Dato n.spiegazione – commento
38Quantità totale di nuovo isolante gassoso (SF6) immesso nel circuito produttivo (sottostazioni blindate). Il dato è misurato con incertezza pari a ± 0,5%.
39Quantità di fluidi refrigeranti utilizzati in occasione di manutenzioni delle apparecchiature di condizionamento, durante le quali il gas in esercizio viene recuperato e sostituito con il nuovo. Il dato è calcolato attribuendo in parti uguali (50%) all’area energia e all’area idrica il totale di gas complessivamente approvvigionato dalla Capogruppo. Nel 2008 non sono stati monitorati i consumi dei reintegri di gas effettuati nei piccoli apparecchi diffusi (split); da ciò deriva la sensibile diminuzione del dato registrata rispetto al 2007.
Il dato coincide con il dato 52.
40Coincide con il dato n. 6.
41Coincide con la differenza tra le voci n. 1 e n. 2.
42Energia elettrica consumata dai processi non direttamente legati alla fase produttiva (uffici). Il dato è calcolato in misura pari al 50% dell’energia elettrica complessivamente consumata dalla Capogruppo. La restante quota del 50% è imputata come consumo all’area idrico-ambientale.
43Altri usi dell’energia elettrica nell’area energia. Il dato è calcolato.
44Totale dell’energia elettrica consumata dai sistemi di prodotto compresi nell’area energia. Il dato è calcolato.
45Gas naturale consumato per la produzione di energia termica (teleriscaldamento) con le caldaie tradizionali di integrazione e riserva. Il dato è misurato con incertezza pari a ± 0,5%.
47Totale sostanze chimiche (chemicals) utilizzate nel processo di generazione elettrica e termica nelle centrali. I valori dal 2008 includono chemicals utilizzati anche nelle centrali di Tirreno Power e negli impianti di termovalorizzazione. Il dato è calcolato.
48Totale energia elettrica consumata per illuminazione pubblica nel comune di Roma. Il dato è calcolato.
48 APotenza elettrica installata per il sistema di prodotto: illuminazione pubblica nel comune di Roma. Il dato è calcolato come somma della potenza delle lampade installate.